QUEL CHE TI SERVE, DOVE TI SERVE

Allestibile per ogni tipo di mission
L’HD9 in versione Rigid è il veicolo ideale per trasportare materiali, merci e persone in off-road, su terreni impervi e sconnessi. È disponibile in 2, 3 e 4 assi e raggiunge una Massa Totale a Terra fino a 65 ton a seconda della configurazione.
L’HD9 Rigid è studiato per essere allestito con facilità in numerose e diverse configurazioni, grazie a una struttura meccanico-elettronica semplice e affidabile. L’HD9 Rigid ospita qualsiasi tipo di allestimento: dal cassone ribaltabile per il trasporto di inerti da cava o miniera, alle macchine per l’edilizia come betoniere, pompe calcestruzzo o betonpompe, da pianali e gru fino ad allestimenti speciali come il carro officina o il veicolo fire fighting.

 

PRODUTTIVITÀ

Cost per ton minore

Cost per ton minore dal 30 al 50% rispetto a un tradizionale Dump Truck.

Stessa portata fino a 40 ton.
Minori costi di acquisto.
Minori costi di manutenzione.
Minor consumo di carburante.
Minor Tempo ciclo

Carichi fino a 11 ton

Carichi fino a 11 ton grazie ad assali e motoassali anteriori rinforzati per impieghi off road particolarmente gravosi (percorsi con pendenze o allestimenti gravanti sul frontale).

Assale (o motoassale) rinforzato

Carichi fino a 20 ton per ponte posteriore

Carichi fino a 20 ton per ponte posteriore con larghezza 2,5 mt, sospensioni rinforzate standard.

Ponti poteriori rinforzati

Portata limite fino a 40 ton

Portata limite fino a 40 ton e oltre e MTT fino a 65 ton grazie a tandem posteriore rinforzato.

Tandem a quadrilatero chiuso

Completezza e facilità d’allestimento

Completezza e facilità d’allestimento grazie alla disponibilità di ampia scelta di PTO (su motore, tra frizione e cambio, su cambio e trasmissione).

Posizione delle PTO

Telaio

Telaio speciale heavy duty largo 820mm
Doppio longherone in acciaio speciale ad alta resistenza con limite di snervamento di 530MPa con sezioni di grandi dimensioni per assicurare allestibilità e soprattutto elevata rigidezza torsionale (fino a 300 kNm) e alta stabilità nelle situazioni più estreme.

Elementi paralleli piani con sezione a “C” per garantire facile allestibiità

Dimensioni:     

  • 320x70x8 mm 2assi
  • 320x90x10 mm 3 e 4 assi
  • 320x90x10 (+6) mm nella versione 4 assi Dumper
Doppio longherone interno

POWER RING

Per aumentare la robustezza e la rigidità dell’intera struttura del telaio Astra ha brevettato il Power Ring: una struttura ad anello chiuso della sospensione posteriore, costituita da spalle carrello in ghisa e una traversa inferiore, che permette di ridistribuire meglio gli sforzi sul tandem.

E che consente una portata sul tandem fino a 40 tonnellate.

PONTI E ASSALI

Assali e motoassali:

  • Assale con portata fino a 9 ton
  • Motoassale con portata fino 9 ton
  • Motoassale rinforzato con portata fino a 11 ton

Ponti posteriori:

  • Portata 13 ton (2 assi)
  • Tandem con portata 16+16 ton (3 e 4 assi)
  • Tandem rinforzato con portata 20+20 ton (solo 4 assi)
Tandem rinforzato 20+20 ton

MOTORI

Cursor 13 litri
Euro III, da 380 a 420 cv (WG) e da 440 a 540 cv (VGT)
Euro V, da 410 cv (WG) e da 440 a 560 cv (VGT)
Euro VI, da 450 (WG) e da da 500 a 560 (eVGT)

Potenza massima
Fino a 560 CV (412 kW) @ 1900 rpm
Coppia massima
Fino a 2500 Nm da 900 a 1.575 rpm*
* fascia a minor consumo specifico di combustibile

Emissioni e consumi
Tecnologia SCR (Selective Cathalytic Reduction) che minimizza le emissioni e i consumi di carburante secondo i migliori standard tecnologici.

Radiatore con ampia superficie di 0,68m2 grazie al maggiore spazio garantito dall’architettura

Disponibilità sui motori Euro VI dell’Iveco Super Engine Brake (SEB), un freno motore a farfalla a comando elettrico che paralizza il collettore di scarico e che garantisce il 50% in più di potenza frenante rispetto alle versioni precedenti.

SISTEMA FRENANTE

Freni

Anteriori duplex a tamburo 25 kNm
Posteriori duplex a tamburo:

  • FPT: 24 kNm
  • KESSLER: 30 kNm

Potenza Freno Motore

Cv 630 (463 kW)@1900rpm

Rallentatori idraulici integrati nel cambio, ideali in caso di rallentamento continuo e costante e in condizioni di carico elevato per preservare l’usura dei freni di servizio.

  • INTARDER, installato sull’albero di uscita del cambio
  • RETARDER, installato sull’albero di entrata
Retarder

CAMBI

Cambio manuale ZF Ecosplit

Cambio manuale ZF Ecosplit, ideale per mission cava cantiere e mining non impegnativo.

  • Frizione monodisco a secco
  • 16 marce AV e 2 RM
  • Leva del cambio con griglia a doppia H (gamma alta o bassa)
  • Preselezione splitter su leva (marce lente e veloci)
  • Inserimento splitter con azionamento pedale frizione
  • Servoshift (asservimento pneumatico inserimento marce)
  • PTO con possibile installazione posteriore o tra frizione e cambio
  • Intarder

Cambio automatizzato ZF AsTronic

Cambio automatizzato ZF AsTronic, ideale per mission cava cantiere e mining non impegnativo.

  • 16AS 2630 TO
  • Frizione monodisco a secco a comando elettropneumatico (pedale frizione eliminato)
  • 16 marce AV e 2 RM
  • 2 modalità di funzionamento:
  • Automatico
  • Semiautomatico
  • Selettore a pulsantiera
  • PTO con possibile installazione posteriore o tra frizione e cambio
  • Intarder

Cambio automatico ALLISON serie HD 4700

Cambio automatico ALLISON serie HD 4700, ideale per mission

Quarry & Mining molto impegnative, firefighting e applicazioni dove sia richiesto spunto alla partenza o frequenti Stop&Go.

  • Convertitore con lock-up su tutte le marce eccetto la 1°. Ottimizzazione della cambiata e dei consumi su terreni impegnativi.
  • 7 marce AV e 1 RM
  • Limitazione della massima marcia inseribile (protezione motore)
  • Rallentatore integrato
  • Selettore a leva
  • Pulsante MODE eco/power

Cambio idromeccanico ZF Transmatic

Cambio idromeccanico ZF Transmatic, moltiplicando la coppia allo spunto, è ideale per mission heavy haulage per traini molto gravosi a basse velocità.

  • Frizione di lock-up
  • WSK TORQUE CONVERTER disponibile sulle versioni 6×4, 6×6, 8×6 and 8×8 (come OPT per gli Euro III)
  • Retarder integrato
  • Frizione monodisco a secco con comando a pedale
  • 16 marce AV e 2 RM
  • Leva del cambio con griglia a doppia H (gamma alta o bassa)
  • Preselezione splitter su leva (marce lente e veloci)
  • Inserimento splitter con azionamento pedale frizione
  • Servoshift (asservimento pneumatico inserimento marce)

FRIZIONI

  • Frizione monodisco a secco (STD)
  • Frizione monodisco ceramico
  • Comando a pedale con circuito idraulico
  • Servofrizione su pedaliera
  • Servofrizione su cilindro (solo idromeccanico)

TRAZIONE E TRASFERITORI

  • 2/3/4 assi in trazione totale o parziale in sagoma (larghezza max 2.5 mt).
  • Angoli di attacco anteriori > 25°
    ad elevata altezza da terra a seconda delle configurazioni e della gommatura
  • Bloccaggi dei differenziali trasversali e longitudinali per garantire massime prestazioni in condizioni off-road anche gravose.

Disponibilità di diversi tipi di trasferitori ad alte prestazioni per veicoli che viaggiano a trazione posteriore e che, laddove la mission lo richieda, possono inserire anche la trazione anteriore:

  • IVECO TC 2200 (fino a 22 kNm)
  • ZF-STEYR VG 2000 (fino a 27 kNm)
  • ZF-STEYR VG 2700 (fino a 30 kNm)

POWER TAKE OFF

Possibilità di installare fino a 3 PTO, tra quelli disponibili (su motore, tra frizione e cambio, su cambio e su trasmissione).

SOSPENSIONI

ANTERIORI:

Sospensioni anteriori con molle balestre paraboliche e ammortizzatori idraulici:

  • 2 – 3 assi a 4 foglie 24×90 mm
  • 4 assi a 3 foglie 26×90 mm

La versione rinforzata, obbligatoria per portate maggiori di 8 ton, prevede 5 foglie 24x90mm per 2 – 3 assi e 4 foglie 26x90mm per 4 assi

POSTERIORI:

Sospensioni posteriori con molle paraboliche basculanti su perno centrale, integrate da staffe di irrigidimento e aste di reazione:

  • 2 assi a 4 foglie 24x90mm+ 1 foglio 50x90mm
  • 3 – 4 assi a 4 foglie 40x100mm

La versione rinforzata, obbligatoria con tandem posteriore con portata 40 ton, prevede 5 foglie 40x100mm.

A richiesta, per 3 e 4 assi con allestimenti particolari con baricentri molto alti e per condizioni esasperate di utilizzo, sono disponibili le sospensioni con balestre semiellittiche a 10 foglie 25x100mm.

PNEUMATICI

Disponibilità di diverse tipologie di pneumatici e scolpiture, di differenti misure adatte a qualsiasi tipo di mission, dal terreno battuto alla roccia, al terreno cedevole dove serve galleggiabilità.

CABINA

L’interno cabina è specificamente pensato e ottimizzato per garantire eccellente ergonomia e comodità rendendo la guida rilassante e al tempo stesso assicurare elevata funzionalità. Il pannello strumenti avvolge il conducente e rende facile e sicuro l’utilizzo dei controlli anche nelle più difficili e sfidanti condizioni di lavoro.

Ribalta fino a 60° per un funzionale accesso alle aree di manutenzione

Disponibilità di cabina lunga con lettino singolo o doppio.

Visibilità ottimale anche grazie agli oblò posizionati sulla parte inferiore delle portiere

ALTRE OPZIONI HEAVY DUTY

Filtro a doppio stadio

ideali per ambienti molto polverosi o sabbiosi

Predisposizione CE (solo Euro VI)

Equipaggiamento conforme alle più stringenti normative in materia di sicurezza in cantiere chiuso, incluso specifico cassone ribaltabile e struttura di protezione cabina ROPS&FOPS.

Sistemi di raffreddamento addizionali per motore e cambio